HOME | TAM.Concerti | Galleria immagini | Marche Jazz Card | Trasparenza amministrativa
01-01-2018
  Concerto Gospel "UNISOUND"
06-01-2018
  STANLEY JORDAN solo
07-01-2018
  CANTO CLARINETTO E PIANO
26-01-2018
  Blue Velvet
28-01-2018
  ANAT COHEN & MARCELLO GONCALVES
03-02-2018
  Carmen Souza CREOLOGY Trio
11-02-2018
  QUARTETTO EIRENE
17-02-2018
  All Stars Quintet
24-02-2018
  MOSAICI MUSICALI - Chiesa di Santa Maria in Muris - Belmonte Piceno
24-02-2018
  Colours Jazz Orchestra feat. Fabrizio Bosso e Walter Ricci
25-02-2018
  I SOLISTI DEI BERLINER PHILHARMONIKER E il COLIBRI' ENSEMBLE
04-03-2018
  SERVILLO/GIROTTO/MANGALAVITE "PARIENTES"
10-03-2018
  MOSAICI MUSICALI - Casa della Memoria - Servigliano
11-03-2018
  Ezio Bosso & FORM
17-03-2018
  Arctic Duet - Daniele di Bonaventura e Arild Andersen
17-03-2018
  MOSAICI MUSICALI - Casa Museo Osvaldo Licini - Monte Vidon Corrado
18-03-2018
  FILIPPO VIGNATO QUARTET
23-03-2018
  Musica Nuda & Inventario
24-03-2018
  MOSAICI MUSICALI - Museo Antropogeografico - Amandola
07-04-2018
  LUCA BARBAROSSA "Roma è de tutti"
21-04-2018
  Tonina - Black Angel Tour
29-04-2018
  GEORG FRIEDRICH HÄNDEL "Nove Arie Tedesche"
25-05-2018
  COME UNA SPECIE DI SORRISO - Omaggio a Fabrizio De André NERI MARCORE' & GNUQUARTET "COME UNA SPECIE DI SORRISO" Omaggio a Fabrizio De André
31-05-2018
  GABRIELE PESARESI "SOMETHING ABOUT"
12-11-2017 h 17:15
Montegranaro (FM)
Teatro La Perla, Via Giulio Conventati, 6
Intero euro 10,00 - Ridotto euro 7,00 (over 60, Marche Jazz Card) - Ridotto studenti euro 1,00






I SOLISTI DELLA SCALA DELL'ACCADEMIA DI SANTA CECILIA con  NAZZARENO CARUSI
In collaborazione con gli Amici della Musica di Montegranaro


Oboe : Francesco  Di Rosa  
Clarinetto : Fabrizio Meloni
Corno : Alessio Allegrini
Fagotto : Gabriele Screpis   
Pianoforte : Nazzareno Carusi   


PROGRAMMA:

L.V. BEETHOVEN        QUINTETTO OP. 16
                                        pianoforte oboe clarinetto corno e fagotto
                                            -    Grave - Allegro ma non troppo
                                            -    Andante cantabile
                                            -    Rondo. Allegro ma non troppo

****************

W.A.MOZART              QUINTETTO KV 452 Mib magg.
                                       oboe clarinetto corno fagotto e pianoforte
                                            -    Largo-Allegro moderato
                                            -    Larghetto
                                            -    Rondò-Allegretto



Francesco Di Rosa

Considerato dal pubblico e dalla critica come uno dei migliori oboisti nel panorama internazionale, Francesco ricopre attualmente il ruolo di primo oboe solista nell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Nato a Montegranaro (FM) nel 1967 ha studiato con Luciano Franca e Maurice Bourgue.
Dal 1994 al 2008 è stato Primo oboe solista dell'Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica sotto la direzione di Riccardo Muti e Daniel Barenboim.
Ha vinto il secondo premio al concorso per oboe di Zurigo ?Jugendmusik Wettbewerb 1988" ed altri 6 concorsi nazionali di musica da camera.
Ha suonato nelle sale da concerto più prestigiose del mondo, è stato diretto dai più celebri Direttori d?orchestra, Abbado, Giulini, Muti, Chailly, Gatti, Boulez, Barenboim, Sawallisch,  Pretre, Pappano, Maazel, Metha,  Gergiev, Chung.
Come solista ha suonato sotto la direzione di Riccardo Muti, Myung Wun Chung, Ton Koopman e Antonio Pappano, come camerista ha suonato con numerosi ed importanti ensemble, attualmente suona con il Quintetto di fiati Italiano e i Cameristi di Santa Cecilia.
Come primo oboe è stato invitato da prestigiose orchestre come quella dei Berliner Philharmoniker, la Bayerischer Rundfunk, la Mahler Chamber, la Camerata Salzburg, l?Orchestra Mozart di Claudio Abbado, l?Orchestre National de France e l' Orchestre de la Suisse Romande di Ginevra.
Ha inciso gran parte del repertorio oboistico per Emi, Thymallus, Bongiovanni, Preiser Records, Musicom, Real Sound, Tactus, Dad Records, Aulia, Brilliant e la rivista Amadeus.
E? stato Vice Presidente della Filarmonica della Scala.
È Direttore Artistico degli ?Amici della Musica di Montegranaro", socio fondatore del movimento Musicians for Human Rights e della Human Rights Orchestra.
Insegna oboe ai corsi di perfezionamento dell?Accademia di Santa Cecilia.
Suona un oboe Buffet modello ?Virtuose?.
www.francescodirosa.com


Fabrizio Meloni
Primo clarinetto solista Teatro alla Scala

Primo clarinetto dell?Orchestra del Teatro e della Filarmonica della Scala dal 1984, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d?onore. E? vincitore di concorsi nazionali e internazionali: ARD Monaco, Primavera di Praga nel 1986.
Ha collaborato con solisti di fama internazionale quali Bruno Canino, Alexander Lonquic, Michele Campanella, Heinrich Schiff, Friederich Gulda, Editha Gruberova, il Quartetto Hagen, M.W Chung, Philip Moll, Riccardo Muti e Daniel Baremboim (quest'ultimo nella veste straordinaria di pianista).
Ha tenuto tournee negli Stati Uniti e in Israele col Quintetto a Fiati Italiano, eseguendo brani dedicati a questa formazione da Berio e Sciarrino (dal 1989 al 1994 ha collaborato intensamente con Luciano Berio).Con il Nuovo Quintetto Italiano, nato nel 2003,sono state effettuate tournee in Sud America e nel Sud Est Asiatico.La sua tournee con Philippe Moll e i Solisti della Scala in Giappone è stato accolto da entusiastici consensi di pubblico e critica: il programma si musiche italiane è stato raccolto nel CD ? I fiati all'opera? (Dad Records).
Ha all'attivo diversi progetti discografici:
Il Concerto  K622 e la Sinfonia Concertante (Orchestra Filarmonica della Scala diretta da Riccardo Muti)
Duo-Obliquo (Carlo Boccadoro, compositore, pianista e percussionista)
Quintetti per cl ed archi di Mozart e Brahms (Trio d'archi del Teatro alla Scala e F.Manara)
Ebairav Ensemble formazione Jazz (cl,sax,cb,pf) tributo alle musiche zingare nel mondo, con lo stesso gruppo nel 2013 si è realizzato il progetto discografico"#1Cratere Bartok" presentato al Teatro alla Scala nella stagione cameristica (Limen Music)
"Across Virtuosity I", "Across Virtuosity II" col pianista Takahiro Yoshikawa CD-DVD con musiche dall'800 ai giorni nostri(Limen Music)
"Clarinetto nel jazz e nel 900 italiano", DVD DUETS (Warner Chapelle Music)
La rivista AMADEUS gli ha dedicato diverse uscite:
Mercadante, Rossini e Donizetti (Virtuosi Italiani) concerti per cl e orchestra
Nielsen, Francaix, Copland (Istituzione Sinfonica Abruzzese) concerti per cl e orchestra, progetto mai realizzato da un musicista italiano
Brahms sonate op.120 per pianoforte e clarinetto col pianista N.Carusi
Stravinskij Histoire Du Soldat nella doppia versione per trio e settimino (Solisti del Teatro alla Scala)
Mercadante cd interamente dedicato agli inediti di questo compositore (Istituzione Sinfonica Abruzzese)
E? stato invitato a tenere masterclass Conservatorio Superiore di Musica-Parigi, Conservatorio della Svizzera Italiana, Manhattan School of Music-New York, Northeastern Illinois University-Chicago, Music Academy-Los Angeles, Università Tokyo e Osaka.
E? inoltre docente di Master di alto perfezionamento : Accademia delle Arti e Mestieri del Teatro alla Scala, Associazione Lirico Musicale ?Giovani all?Opera? -Roma, Conservatorio Tomadini-Udine, Conservatorio Superiore di Musica di Saragozza, Istituto musicale Angelo Masini-Cesena, Istituto Superiore A.Peri-Reggio Emilia, Conservatorio di Musica P.Cajkovskji, Conservatorio G.Verdi- Milano Accademia Milano Music Master, Accademia Albero della Musica-Milano.
E? autore del libro ?Il clarinetto?, pubblicato da Zecchini Editore, già in seconda ristampa e di prossima uscita in lingua inglese.
Il canale televisivo ?Sky Classica? gli ha dedicato un documentario dal titolo ?Notevoli? e uno ?Special sul clarinetto e il suo interprete? edito da TVSAT2000.
Nel Maggio 2012 ha eseguito la ? Messa in do Min KV417? ( Orch.Sinfonica Abruzzese e cantanti dell'Accademia del Teatro alla Scala? nelle vesti di Direttore.
Nel novembre 2012, il programma radiofonico catalano ?Impression? gli ha dedicato un'intera settimana di programmazione.
Nell estate del 2015 una lunga tournée Giapponese ha portato il duo Meloni-Yoshikawa ad esibirsi alla prestigiosa Suntory Hall- Tokyo, evento che ha prodotto  un documentario edito dalla NHK (Canale televisivo nazionale giapponese )nella serie Classic Club e trasmesso dalla radio NHK-FM nel programma Best of Classic .
Nel 2015, DEUTSCHE GRAMMOPHON ha pubblicato il cd " VIEF ET RYTHMIQUE "  interamente dedicato al repertorio francese per Clarinetto e Pianoforte ( T.Yoshikawa) e nel dicembre  2016  un cd dedicato interamente a MOZART  col CLARINETTO DI BASSETTO.


Alessio Allegrini

Alessio Allegrini e' Presidente del "Movimento Musicians for Human Rights" e Direttore Artistico della "Human Rights Orchestra".
MFHR si occupa di sostenere lo sviluppo della cultura dei Diritti Umani attraverso la musica.
Sotto la Direzione di Allegrini,l'orchestra si e'esibita per il terzo anno consecutivo presso la prestigiosa sala del KKL di Lucerna(Svizzera),con solisti di prestigio superlativo,quali Maria Joao Pires,Helene Grimaud,Laurie Rubin e Isabelle Faust.
In veste di Direttore Allegrini ha esordito circa 10 anni orsono,dirigendo presso la Simphony Hall di Osaka un singolare concerto tenuto da un'orchestra formata da 100 donne e un gruppo di 87 corni francesi,destando enorme cuoriosita' e un caloroso successo di pubblico.
Nel marzo scorso Allegrini ha debuttato presso il Teatro Lirico di Cagliari dirigendo Wagner e Brahms ottenendo successo di pubblico e critica.
Primo corno solista dell'Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, Lucerne Festival Orchestra e Orchestra Mozart,
all'età di 23 anni, viene scelto dal Maestro Riccardo Muti come Primo Corno Solista presso il Teatro Alla Scala di Milano . È  stato ospite presso i Berliner Philarmoniker, Bayerischer Rundfunk Orchester ,Mahler Chamber Orchestra,N.Y.Phil.
Allegrini e' vincitore di "Prague Spring Competition" e  "A.R.D." di Monaco di Baviera.
 Recentemente ha eseguito la prima europea del Concerto per corno di Eliott Carter.
Riccardo Panfili ha scritto per lui "Out"per corno,orchestra d'archi e percussioni,eseguito in prima mondiale a Berlino,dove Allegrini e Panfili sono stati insieme protagonisti di un grande successo e unanime consenso di pubblico e critica.
Nel 2006 ha ricevuto in Italia, dalla Fondazione Exodus di Don Mazzi, il "Premio Nazionale la casa delle Arti, per aver saputo coniugare impegno professionale e stile di vita".
Ha inciso in 3 diversi CD,per la Deutche Grammophone i concerti di Mozart per corno e orchestra,
la sinfonia Concertante e i concerti Brandeburghesi(Orchestra Mozart,Dir.Claudio Abbado).
In veste di Direttore d'Orchestra,ha inciso per Amadeus i concerti per oboe di Strauss e Lebrun ,presso il Teatro Le Muse di Ancona, per l'anniversario dei 10 anni dalla nascita della Fondazione Orchestra Filarmonica Marchigiana(FORM),dove nel 2015 Allegrini sara' ospite,dirigendo un programma che prevede musiche di Wagner,Strauss e Beethoven.
  Allegrini ha partecipato come testimonial ai due films di Failoni e Merini:
"In viaggio con Claudio Abbado tra Caracas e l'Havana, e "L'Orchestra", dedicato all'Orchestra Mozart di Claudio Abbado.


Gabriele Screpis

Primo fagotto solista dell?Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e dell'omonima Filarmonica.
Gabriele Screpis è nato a Genova, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio Niccolò Paganini della sua città, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode.  Fin da giovanissimo si fa apprezzare per le sue doti tecniche ed espressive vincendo numerosi concorsi internazionali. In veste di primo fagotto ha collaborato con i maggiori direttori della scena internazionale quali: Leonard Bernstein, Carlo Maria Giulini, Daniel Barenboim, Pierre Boulez,  Riccardo Muti, Lorin Maazel,  Zubin Metha, Giuseppe Sinopoli, Riccardo Chailly, Antonio Pappano, Valery Gergiev e molti altri.  All?attività in orchestra affianca una carriera in veste di solista ed in formazioni cameristiche. Ha partecipato ad importanti stagioni concertistiche come Il Festival di Aix en Provence, Le Settimane Musicali Internazionali di Napoli, la Stagione da Camera del Teatro alla Scala e  dell?Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.
Ha tenuto concerti in tutto il mondo in prestigiose sale quali la Carnegie Hall di New York, la Tonhalle di Zurigo, la Suntory Hall di Tokyo, la Sala della Filarmonica di San Pietrburgo.
E' docente presso l'Accademia del Teatro alla Scala e tiene regolarmente corsi di perfezionamento. Tra le sue più importanti registrazioni vi  sono  quelle  con  ?I  Cameristi di Roma?,   ? L?Ottetto Italiano?  e  ?I Solisti della Scala?.
Con questi ultimi ha realizzato due cd con musiche di Stravinskij e Mercadante.
La recente pubblicazione del cd/dvd ?18th Virtuoso Bassoon?  ha riscosso un ottimo consenso di critica e pubblico.


Nazzareno Carusi

Di lui il Corriere della Sera ha scritto che "nella sua interpretazione tu sentivi Gilels e Richter che gli stavano dietro quasi angeli custodi" e il quotidiano argentino La Nacion, dopo un suo recente récital al Teatro Coliseo di Buenos Aires, ha intitolato l?articolo di critica: ?Un pianista nel regno delle libertà?.
Dopo il primo concerto dato all'età di dieci anni,  Nazzareno Carusi si è esibito nei teatri più importanti, nell?ambito dei maggiori festival e con alcuni dei più grandi artisti: fra tutti, i Solisti del Teatro alla Scala, quelli dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Fine Arts Quartet di Chicago nella formazione con Wolfgang Laufer al violoncello, memoria storica del leggendario ensemble statunitense.
Nell?ottobre del 2016 ha debuttato alla Wigmore Hall di Londra in duo con il soprano Eleonora Buratto e la critica inglese ha parlato di un ?trionfo?.
La maggior parte dei suoi dischi, tra cui tre live alla Scala di Milano, al Teatro Colón di Buenos Aires e alla Jewel Box Series di Chicago, è stata pubblicata dalla EMI. Insegna ?per chiara fama? all?Accademia Pianistica Internazionale ?Incontri col Maestro? di Imola ed è professore ordinario al Conservatorio ?Antonio Buzzolla? di Adria.
Gli è stata attribuita la Menzione Speciale del Premio Giustiniano 2013 (assegnato quell'anno a Riccardo Muti) per la ?assoluta unicità della sua figura nel panorama musicale non solo nazionale. Carusi ha saputo coniugare, a una carriera musicale costellata di successi e riconoscimenti internazionali, un?attività altrettanto intensa e prestigiosa di divulgazione, commento e riflessione musicale sulla stampa, la televisione e tutti i nuovi media?.
Nato a Celano nel 1968, vive a Ravenna per amore. Insieme con gli studi al Conservatorio di Firenze sotto la guida di Lucia Passaglia, è stata fondamentale per lo sviluppo del suo pianismo e della sua personalità la lunga frequentazione con Alexis Weissenberg e Viktor Merzhanov, due dei più grandi pianisti del Novecento.
Legatissimo alle sue origini abruzzesi, nel 2012 la Presidenza del Consiglio Regionale d?Abruzzo gli ha conferito l?onorificenza di Ambasciatore d?Abruzzo nel Mondo ?per gli alti meriti artistici e il lustro che ha dato alla sua terra?.
È Consigliere Artistico del Concorso Pianistico Internazionale "Ferruccio Busoni" di Bolzano ed è Testimonial dell'Associazione Tumori Toscana, che offre cure oncologiche gratuite a domicilio.


INFO: 338.4321643



Come raggiungere il Teatro la Perla










La MARCHE JAZZ CARD è lo strumento con il quale gli appassionati di jazz e altre musiche, possono seguire i programmi integrati del circuito “Marche Jazz Network” costituito da:

TAM Tutta un'Altra Musica,
Ancona Jazz,
Fano Jazz,
Musicamdo Jazz.

Le quattro associazioni, che operano in 40 comuni di 4 province, organizzano complessivamente circa 150 concerti l'anno.

La card è nominativa, ha validità annuale (attestata dal bollino apposto sul retro), ha un costo di 15 euro e consente di accedere a tutti gli eventi del circuito “Marche Jazz Network” con riduzioni indicate di volta in volta.
La MARCHE JAZZ CARD si può richiedere al botteghino di tutti i concerti MJN.

I possessori della card sono tempestivamente informati via e-mail ed sms su tutte le iniziative in programma, visionabili anche sul sito: www.marchejazznetwork.it







TAM Tutta un'Altra Musica t.338.4321643 info AT tam.it